oneteam/ Aprile 26, 2016/ BIM, BIM Infrastrutture, Progettazione Infrastrutturale/ 0 comments

autocad-civil-3d-2017-badge-2048px

Come sapete da pochi giorni è uscita la nuova release di AutoCAD Civil 3D. Oltre all’icona, in questa versione sono state apportate novità molto interessanti sia in fate di ottimizzazione del lavoro, sia in termini di processo BIM.

Alcune di queste erano già state rilasciate in anteprima per la versione 2016.

Prima di passare in rassegna tutte le novità della nuova versione un paio di avvertimenti per tutti gli utenti che vogliano aggiornare subito il software:

  • Pur non essendo cambiato il formato file dwg (fermo ancora alla versione 2013), sono stati aggiornati gli oggetti propri di Civil 3D; in questo modo un dwg realizzato con la nuova versione viene aperto da quelle precedenti ma non vengono visualizzate le entità quali superfici, tracciati, profili, ecc.
  • I country kit non sono più inclusi nell’installazione, ma verranno rilasciati in seguito.

Passiamo ora alle interessanti novità della versione 2017:

  • Possibilità di definire proprietà per ogni oggetto: come è stato già detto questa funzionalità, che era stata inserita nel Productivity pack 2 per la versione 2016, permette di creare set di proprietà personalizzate per ogni oggetto presente nel disegno, che possono essere visualizzate anche in altri software come, ad esempio, Autodesk Navisworks.
  • Assegnazione delle proprietà del modellatore ai solidi estratti: sempre in riferimento all’assegnazione di proprietà è ora possibile trasferire le proprietà del modellatore direttamente ai solidi che vengono estratti.
  • Possibilità di collegare anche i modellatori tramite i dati esterni: chi lavora su progetti di grandi estensioni con riferimenti a dati esterni ora può importare anche modellatori dai file esterni.
  • Possibilità di organizzare gli elementi di Civil 3D in cartelle: è ora possibile raggruppare gli elementi in cartelle all’interno dell’area strumenti; in questo modo la visualizzazione risulta più ordinata.
  • Possibilità di creare modellatori da linee caratteristiche: non sarà più necessario avere tracciati e profili per creare un modellatore; d’ora in poi basterà avere una linea caratteristica e una sezione tipo!
  • Implementazione del motore di Vehicle Tracking per la creazione di rotatorie 3D: finalmente è possibile creare all’interno di Civil rotatorie in 3D. Ora è possibile progettare tutte le tipologie di intersezioni in maniera BIM.
  • Miglioramenti del modellatore: è stato migliorato l’algoritmo di creazione del modellatore in modo da risolvere i problemi che si venivano a creare negli spigoli vivi.

Viste le premesse, AutoCAD Civil 3D 2017 sembra promettere bene, e non è ancora uscito il nuovo Country Kit ITA!

Condividi l'articolo:
Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*